METODO TAMBURO – Human Performance

Ottimizzazione Posturale e Terapia del Dolore con il Metodo Tamburo
La postura scorretta è una delle cause più frequenti della maggior parte dei dolori del nostro corpo e colpisce più del 90% della popolazione, provocando anche altri disagi, come insonnia, vertigini e difficoltà di concentrazione.
Oggi è possibile correggere definitivamente gli squilibri posturale le patologie e le patologie correlate, mediante un nuovo strumento di programmazione neuromotoria basato sulle correzioni delle alterazioni afferenziali.
 
Perché la necessità di un nuovo Metodo?
Il più piccolo trauma o squilibrio posturale produce turbe al sistema informativo delle terminazioni nervose periferiche, provocando deficit funzionale e patologie articolari.
Le terminazioni nervose propriocettive condizionano ogni assetto del movimento corporeo, attraverso gli stimoli inviati ai centri corticali.
Alterando il sistema informativo si avvia un complesso meccanismo artro-neuro-muscolare che parte da tendini, legamenti, capsula articolare e formazione para-articolare.
 
Quali sono gli obiettivi del Metodo Tamburo?
Il progetto riabilitativo si propone tre obiettivi prioritari:
  1. Accelerare i processi di guarigione in seguito a traumi.
  2. Riattivare in tempi brevi il fisiologico equilibrio posturale, già insito nel patrimonio genetico.
  3. In ambito sportivo, prevenire e ridurre l’incidenza di infortuni attivando modelli di coordinazione motoria ed accelerare la ripresa attività agonistica.
Come viene attuato  il Metodo Tamburo?
Attraverso l’approccio biomeccanico multidisciplinare, vengono analizzate le catene cinetiche muscolari e le gestualità del soggetto.
Si procederà quindi a sviluppare una corretta integrazione delle afferenze propriocettive in tutti i canali d’informazione (occhio, articolazione temporo-mandibolare, lingua, orecchio, interno, piede). In sintesi, verrà eseguito il seguente protocollo:
  • Valutazione posturale (esame baropodometrico), statica, dinamica.
  • Valutazione ortottica, valutazione gnatologica.
  • Analisi dei parametri elettrici e bioenergetici dell’organismo con Connessione Cibernetica Trivettoriale.
  • Terapia manuale con esercizi sul sistema osteo-articolare, viscerale, podalico, craniale.
  • Allenamento tridimensionale con rieducazione delle afferenze proprioccetive delle vie d’ingresso del Sistema Tonico Posturale.
  • Detossificazione del’organismo.
 
Cosa viene valutato con il Metodo Tamburo?
Il Metodo Tamburo si propone di sviluppare un programma individualizzato atto a migliorare le carenze motorie, pertanto in prima istanza verranno effettuati dei test d’ingresso per verificare la disarmonia del Sistema Tonico Posturale.
A tal fine verrà quindi valutato il livello dei seguenti parametri:
  • Mancanza di Coordinazione;
  • Mancanza di equilibrio;
  • Assenza di ritmo;
  • Dominanza emisferica;
  • Problemi di orientamento;
  • Problemi di percezione spazio-tempo;
  • Insufficienza memoria muscolare;
  • Deficit muscolare e  posturale;
  • Deficit da trauma;
  • Problema vestibolare e podalico;
  • Problema oculomotore;
  • Problema occlusale;
  • Disturbi del canale cinestesico interno ed esterno;
 
Quante sedute prevede il Metodo Tamburo?
Il Metodo, dopo 7 giorni di attivazione, prevede 15 minuti di esercitazione giornaliera, da praticare a casa o in palestra in qualsiasi momento della giornata; a tal scopo viene fornito un supporto audiovisivo (DVD).
In alcuni casi è necessario attuare un programma specifico di ginnastica posturale per un periodo non inferiore a tre mesi con cadenza bisettimanale.
In quali casi è indicata una riprogrammazione posturale con il Metodo Tamburo?
Le principali indicazioni del Metodo Tamburo sono:
  • I dolori, i disturbi e le patologie vertebrali ed osteo-articolari;
  • I disturbi neurologici, nevralgie, disfunzioni neurovegetative e sensoriali;
  • Patologie muscolari, articolari, legamentose, discali, degenerative e gli esiti da traumi;
  • Le sequele post-partum;
  • Le sequele post-operatorie;
  • I disturbi motori infantili;
  • In ambito sportivo.
Quali sono le figure professionali che operano nei Centri Fisioproject?
Il Metodo Tamburo prevede un approccio multidisciplinare integrato che deve mirare a ripristinare uno stato di salute, possibilmente inteso come completo benessere fisico e mentale (definizione dell’OMS). Pertanto, al fine di raggiungere il sopracitato obiettivo, l’equipe Fisioproject è costituita da Medici specialisti, Fisioterapisti, Posturologi, Ortottici, Preparatori atletici, Psicilogici, Tecnici eConslenti specializzati in Medicine Complementari. Tale formula, garantisce al paziente un elevato standard qualitativo basato su serietà, competenza e professionalità.

Per informazioni

Telefono: +39 0935 653966